autodisciplina 5 semplici regole per svilupparla
Staff Season Cycles

Staff Season Cycles

Autodisciplina: 5 semplici regole per svilupparla

Cos’è l’autodisciplina?

Beh, in sostanza, l’autodisciplina è l’affermazione della forza di volontà sui propri desideri basilari.

Essere una persona disciplinata significa fare le cose nel modo giusto, esattamente quando dovresti farle.

Significa mantenere le promesse che fai e soprattutto impegnarti ad essere sempre fedele a te stesso.

In altre parole, è sinonimo di autocontrollo.

E si sa, anche nel trading l’autodisciplina e l’autocontrollo sono fondamentali.

Nell’articolo di oggi parleremo di come puoi riuscire a costruire un’autodisciplina indistruttibile seguendo cinque regole pratiche che puoi applicare sin da subito alla tua vita quotidiana.

Non si tratta di citazioni banali o suggerimenti di dubbia provenienza che alla fine non avranno un reale impatto sulla tua vita, ma di piccoli accorgimenti che se applicati correttamente potrebbero davvero cambiarti la vita.

Perché l’autodisciplina è così importante?

Non importa quali siano i tuoi obiettivi, sicuramente dovrai mettercela tutta per raggiungerli.

E senza alcuna disciplina è molto probabile che non riuscirai a farlo, finendo per continuare a procrastinare per un tempo indefinito.

Riuscire ad essere in grado di ritardare la gratificazione istantanea e le tentazioni a breve termine è fondamentale se vuoi riuscire ad avere successo in quello che stai cercando di raggiungere.

Ora, c’è una grandissima differenza tra l’essere disciplinati e l’essere autodisciplinati, ed è tutta una questione di forza di volontà.

Ad esempio, perché si è portati a pensare che avere un personal trainer sia molto più efficace se si sta cercando di perdere peso, piuttosto che provare ad allenarsi da soli?

Beh, è chiaro, il personal trainer ti potrà aiutare spiegandoti delle tecniche che non conoscevi o che stavi sbagliando, ti insegnerà a fare cose nuove ed esercizi studiati apposta per te.

Ma in realtà, l’aspetto più importante tra tutti questi, è la motivazione che una figura del genere è in grado di generare in te.

autodisciplina personal trainer

Ed è proprio questo che fa l’enorme differenza tra l’allenarsi da soli e l’allenarsi con il supporto di un personal trainer.

Gli istruttori ti dicono cosa non fare, cosa fare e soprattutto come farlo.

E oltre a questo, ti danno costantemente la motivazione per continuare a mettercela tutta.

Un pò come fa Season Cycles con i trader che decidono di acquistare il corso dedicato ed iniziano ad operare sulla piattaforma.

Ma tra una persona autodidatta e una con un allenatore, qual è quella con più autodisciplina?

Beh, la risposta è semplice.

Ovviamente quella che fa tutto da sola.

Perché quando non c’è nessuno a dirti cosa devi fare e quando devi farlo, l’unica persona responsabile delle tue scelte sei solo tu.

Ed eccoci arrivati al punto: Essere autodisciplinati significa sapere che farai quello che devi fare e lo farai esattamente come e quando ti eri ripromesso di farlo.

E questo è ciò che accade dopo aver seguito il corso di Season Cycles e dopo aver sperimentato tutti gli insegnamenti all’interno della piattaforma.

Ciò significa anche riuscire a sviluppare delle buone abitudini, perché i comportamenti abituali sono suscitati automaticamente dalla nostra testa, ed è quindi molto più probabile che vengano mantenuti nel tempo.

Le 5 regole pratiche per l’autodisciplina

Dopo questa breve spiegazione hai capito di non essere per niente autodisciplinato?

Nessun problema, abbiamo un’ottima notizia per te.

Fortunatamente l’autodisciplina è un’abilità, e come tale vuol dire che può essere imparata anche partendo da zero.

In questo articolo, come già accennato, ti mostreremo come riuscire a disciplinarti in modo tale da poter raggiungere i tuoi obiettivi più velocemente e vivere una vita più sana e felice.

Regola numero 1: Elimina le tentazioni

Il primo passo più logico è quello di eliminare tutto ciò che ti impedisce di fare quello che sai che dovresti fare.

Il nostro cervello, infatti, è costruito per evitare ogni tipo di difficoltà, dolore o sforzo.

Quindi, tra lavorare e guardare Netflix, tendiamo a scegliere Netflix invece del lavoro, perché è molto più facile e ci regala un piacere immediato.

Ma tutto diventa molto più semplice se non hai altro da fare se non lavorare!

In questo caso, ad esempio, potresti cancellare il tuo abbonamento a Netflix e risolvere il problema alla radice.

Chiaramente questo modo di ragionare può essere applicato a tantissime cose diverse.

Sei tentato di andare a farti un giro su Instagram mentre dovresti studiare?

tentazioni autodisciplina

Semplice, cancella l’applicazione dal telefono.

È vero, è vero, questo modo di fare potrebbe sembrare un po’ troppo drastico, ed effettivamente lo è, ma è l’unico vero modo per rendere davvero scomodo continuare a procrastinare.

Se lavori da casa e la tua scrivania è a un metro dal divano, sarà molto facile pensare di poterti concedere una brevissima pausa e ritrovarti invece a passare il resto della giornata spaparanzato con il telefono in mano.

Tuttavia, se vai a lavorare in biblioteca, o a studiare in un’aula studio, sarà molto più difficile trovare il modo di procrastinare, proprio perché sei in un posto tranquillo con pochissime distrazioni.

Non hai nessun frigo in cui andare a spulciare per trovare qualcosa da mangiare quando sei annoiato, né il letto a farti venire voglia di un piccolo pisolino.

Anzi, se sei in un altro posto, quando avrai voglia di fare una piccola pausa divano, sai che prima di tutto dovrai arrivare a casa, e fare un viaggetto per andarsi a riposare e poi tornare indietro è decisamente più scomodo che rimetterti a lavorare.

Regola numero 2: Non aspettare il momento giusto

Ammettilo: Quante volte ti è capitato di rimandare qualcosa che ti eri prefissato di fare perché “adesso non ne ho voglia”?

Sì, è capitato a tutti.

Ed ecco un piccolo segreto.

È molto probabile che la voglia non arriverà mai!

E anche se dovesse arrivare la motivazione, potresti iniziare a fare quello che avresti intenzione di fare e perdere la voglia dopo 10 minuti, perché la motivazione è magicamente scomparsa e, guarda un pò, non sei più dell’umore giusto.

Come abbiamo detto prima, il nostro cervello non è costruito per essere produttivo.

Anzi, esattamente al contrario!

Noi esseri umani siamo programmati per ricercare la gratificazione immediata.

Per questo motivo è molto probabile che per il tuo cervello il momento giusto non arriverà mai.

auto disciplina season cycles

Ti vogliamo dare però un suggerimento che ti aiuterà sicuramente, si chiama regola dei 3 secondi.

È molto semplice.

Ogni volta che sai di non star facendo quello che devi fare, conta fino a 3 e poi fallo.

Non stare a pensarci troppo, fallo e basta.

Devi alzarti e andare a studiare?

1, 2, 3 e lo stai già facendo.

Devi uscire dal letto caldo di mattina, mentre fuori è inverno?

1, 2, 3, e sei già fuori.

La chiave sta proprio nel non pensarci e farlo immediatamente e ciò svilupperà la tua autodisciplina.

Regola numero 3: Fissa degli obiettivi raggiungibili

Riuscire a stabilire adeguatamente gli obiettivi da raggiungere è un’abilità che alla lunga ti aiuterà a fare le cose molto più velocemente.

Ricorda, però, che quando fissi i tuoi obiettivi devi essere realistico ma comunque ambizioso.

Un famoso imprenditore una volta ha detto: “Se sai esattamente che cosa devi fare per raggiungere il tuo obiettivo, vuol dire che hai un obiettivo troppo piccolo”.

Infatti, studi sulla definizione degli obiettivi e sulla valutazione delle prestazioni, affermano che stabilire obiettivi specifici e stimolanti alla lunga porta ad avere prestazioni molto più elevate rispetto allo stabilire obiettivi più semplici e facilmente raggiungibili.

Quindi fissa obiettivi raggiungibili, ma che ti spingano a dare sempre il massimo.

obbiettivi season cycles

Come abbiamo detto, stabilire degli obiettivi realistici ma impegnativi, è un’attività che ha molta probabilità di portare a prestazioni migliori soprattutto perché anche se non riuscirai a raggiungere ciò che ti sei prefissato, sarai stato comunque molto più produttivo piuttosto che se non avessi avuto alcuno scopo finale.

Ad ogni modo, un buon obiettivo deve essere comunque in primo luogo un obiettivo realizzabile, e il fatto che non sia troppo piccolo ti permetterà di non sprecare il tuo potenziale.

Inoltre, gli obiettivi che ti poni dovrebbero avere anche una scadenza, che ti aiuterà ad essere più efficiente ed efficace.

Quando c’è qualcuno che ti fa sentire obbligato ad assumerti le tue responsabilità è molto più probabile che tu faccia esattamente quello che hai promesso di fare.

Quindi, se non riesci ad essere tu quella persona, prova a condividere i tuoi obiettivi con un amico, così è molto più probabile che ti sentirai spronato a dare il meglio per non fallire e fortificare la tua autodisciplina.

Regola numero 4: Pensa a lungo termine

Abraham Lincoln una volta disse: “Il modo migliore per predire il futuro è crearlo”.

La differenza tra le persone di successo e quelle che invece non hanno successo è solo una: Le persone di successo agiscono.

Quando qualcosa della loro vita non gli piace, non perdono tempo a lamentarsene, ma lavorano duramente per cercare di cambiarla.

autodisciplina pensa a lungo termine

Quindi, è arrivato il momento di porsi delle domande.

Cosa stai facendo per migliorare la tua vita in questo momento?

In base alle tue azioni quotidiane, come sarà il tuo futuro tra 3, 5 e 10 anni da adesso?

Non appena avrai dato delle risposte oneste a queste domande, inizierai a capire che tutto ciò che fai oggi avrà un’enorme influenza sulla persona che diventerai domani.

E, fidati, questo è decisamente il modo migliore per motivarti a fare ciò che dovresti fare, anche quando non ne hai voglia o “non è il momento giusto”.

Regola numero 5: Costruisci una routine produttiva

Inizia dalle piccole cose, non fare cambiamenti drastici dall’oggi al domani.

I grandi risultati richiedono tempo per essere raggiunti, ma sono comunque fatti di piccole azioni quotidiane.

Un ottimo modo per cominciare a costruire una routine più produttiva è, ad esempio, iniziare a svegliarsi ogni giorno alla stessa ora e, soprattutto, avere un piano preciso di cosa devi fare durante la giornata.

Un altro piccolo consiglio: Appena ti alzi rifai subito il letto.

Si tratta di un’azione piccolissima, ma è un ottimo modo per far cominciare la giornata facendo qualcosa di utile.

Tra l’altro, diversi studi hanno dimostrato che rifare il letto al mattino aumenta la motivazione e la produttività durante tutta la giornata.

Per migliorare la tua routine, poi, inizia a identificare le parti della tua giornata in cui vorresti vedere dei cambiamenti.

Se vuoi, per aiutarti in questa attività, puoi fare una lista delle tue attività quotidiane e identificarne ognuna come positiva, neutra o negativa.

Le attività positive sono quelle che ti avvicinano al tuo obiettivo.

checklist season cycles autodisciplina

Possono essere lavorare, fare esercizio fisico, leggere.

Le attività negative sono quelle che ti allontanano dal tuo obiettivo, e possono essere, ad esempio, passare il tuo tempo con persone che non ti fanno sentire troppo bene, mangiare troppi dolci, o fumare.

Le attività neutre, invece, sono cose che non ti fanno perdere del tempo, ma che non hanno alcun impatto positivo sui tuoi obiettivi a lungo termine, e possono essere, ad esempio, guardare la televisione la sera senza prestare davvero attenzione a quello che guardi, restare bloccato nel traffico per ore ogni giorno mentre torni dal lavoro, e altre cose di questo genere.

Una volta conclusa la tua lista, è giunto il momento di decidere come modificare la tua routine quotidiana donandoti autodisciplina.

A questo punto, l’idea migliore sarebbe quella di eliminare tutte le azioni negative, e magari anche quelle neutre.

Se ciò non è possibile, e quindi se ci sono azioni di questo tipo che non puoi in alcun modo evitare, dovresti provare a chiederti se c’è un modo di trasformare tutte quelle azioni negative e neutre in azioni positive.

Torniamo all’esempio di prima.

Se sei bloccato nel traffico mentre stai tornando a casa dopo una giornata di lavoro, invece di lamentarti e sbuffare per tutto il viaggio, potresti decidere di ascoltare un podcast o un audiolibro.

Il trading, quello regolamentato, può essere considerata un’azione positiva, andare dietro le mode poco sicure del momento, come ti diciamo in questo articolo, invece non lo è.

Regola bonus: La regola del 21/90

Questa regola afferma che ci vogliono circa 21 giorni per formare un’abitudine, 66 per farla radicare e 90 perché diventi uno stile di vita.

Ciò significa che se ti impegni a fare qualcosa per 21 giorni consecutivi, inizierà a diventare un’abitudine, se continui per 66 diventerà una vera e propria abitudine, mentre se riesci a resistere per 90 giorni, diventerà uno stile di vita, perfettamente inserito nella tua routine.

Chiaramente, sarebbe l’ideale che l’abitudine che decidi di creare sia qualcosa che sul lungo periodo possa avere un grande impatto su di te e migliorare davvero la tua vita.

Ad esempio, potresti decidere di meditare per un quarto d’ora appena ti svegli, o fare una doccia fredda ogni mattina, o allenarti per 30 minuti ogni giorno.

buone abitudini

Ma questa regola funziona davvero?

Beh, un importante studio condotto dalla dottoressa Philippa Lally e pubblicato nel 2009 mostra che le cose in realtà non sono così semplici.

La ricerca ha coinvolto 96 volontari che avevano come obiettivo comune la formazione di una nuova abitudine.

I risultati ottenuti, però, sono piuttosto confusi, e pare che in realtà la formazione di una nuova abitudine possa richiedere dai 18 ai 254 giorni.

In definitiva, possiamo dire che i risultati dipendono solo da te.

Idealmente potrebbe volerci circa un mese, ma nella realtà entrano in gioco molti fattori diversi.

Tuttavia, ciò non significa che tu non possa provare ad applicare questa regola anche senza prenderla come una verità assoluta, ma semplicemente provando a far radicare la tua nuova abitudine giorno dopo giorno.

Come sviluppare l’autodisciplina con 5 semplici regole: Il video

Sul nostro canale Youtube troverai anche il video dedicato interamente alla costruzione della tua autodisciplina.

Iscriviti al canale per non perderti nessuno dei nostri contenuti!

L’autodisciplina è la chiave vincente per avere successo con Season Cycles

Ricorda sempre che il successo è un processo, non un evento.

E solo l’impegno e la disciplina potranno aiutarti ad arrivare dove sogni di essere.

Senza autodisciplina, ricorda, il trading non può darti le soddisfazioni che meriti.

E con Season Cycles hai a disposizione tutti gli strumenti ideali per riuscire a raggiungere il successo.

Grazie a questo percorso anche un utente alle prime armi e senza nessuna esperienza può avere la possibilità di iniziare con facilità e rapidità.

Tutto il resto, poi, dipende da te, dalla tua caparbietà e dalla tua autodisciplina.

Conosci Season Cycles e provalo gratis per 30 giorni.

Noi ti diamo tutti i migliori strumenti, tutto il resto puoi trovarlo dentro te stesso.

Se hai le motivazioni giuste, Season Cycles può dare una svolta alla tua vita.

A presto!

STAFF

Quanto è importante l’autodisciplina nel Trading?

Nel trading, quello fatto bene, l’autodisciplina e l’autocontrollo sono fondamentali.

Come posso costruire la mia autodisciplina?

In questo video di Season Cycles trovi 5 regole d’oro per la costruzione della tua autodisciplina.

Cosa serve per tradare in modo vincente?

Per diventare un trader vincente è necessario avere autodisciplina ed affidarsi ad una piattaforma di trading sicura come Season Cycles.

Quali sono le regole per creare una buona autodisciplina?

Le regole fondamentali sono 5: Eliminare le tentazioni, non aspettare il momento giusto, fissare obbiettivi raggiungibili, pensare a lungo termine e crearsi una routine produttiva.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

CONDIVIDI IL POST

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare Leggere

Trading

Come funzionano i futures

Quest’oggi andremo a trattare un argomento piuttosto interessante che riguarda i futures. Più nello specifico anche a vedere come funzionano i futures. Se l’argomento è

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti e impara dai migliori

© 2021 SoftShapers Srl – Via San Valentino 31, 02042 Collevecchio (RI)

C.F. – P.Iva 01212570574 – Privacy Policy – Termini e Condizioni

IMPARA IL TRADING

Non perderti il corso di trading più completo ed esclusivo!